La contro-chiesa dei morti va all’assalto dello Stato – di Francesco Lamendola

L’azione dell’elemosiniere del papa, cardinale Krajewski, che si è calato nella centralina di un condominio di Roma per ripristinare il contatore dell’energia elettrica, rompendo i sigilli che l’azienda aveva messo per la morosità degli inquilini, segna un grosso salto di qualità nella strategia di destabilizzazione della contro-chiesa di Bergoglio contro lo Stato italiano, reo di […]

Messe nere & messe grigie – Trenta righe di Alessandro Gnocchi

Ho un debole per le iperboli, lo ammetto. Questa volta è stato Matteo Donadoni a dirmi che, appunto, di iperbole si trattava quando gli ho scritto che le neoliturgie della neochioesa sono messe nere: un prudente “non esagerare”, ore 13,44 di giovedì 16 maggio 2019, in risposta al laconico “messe nere le fanno loro tutte […]

Apparizioni delle Ghiaie di Bonate. Adesso siamo persino “autorizzati” a pregare – di Matteo Donadoni

“Ghiaie di Bonate, il vescovo autorizza il culto a Maria Regina della Famiglia” titolava il giornale di Bergamo il 13 febbraio scorso- ovviamente specificando “a conclusione della procedura della Santa Sede”. Avevamo saputo, avevamo visto attoniti anche una diretta Rai piuttosto surreale, e per questo avevamo volutamente ignorato la vicenda. Quindi solamente il 13 maggio, […]

Elezioni europee: Campagna elettorale del Vaticano – di Belvecchio

A ridosso delle prossime elezioni europee sembrano moltiplicarsi i discorsi e gli atti provenienti dal Vaticano, tutti contrassegnati da una chiara impronta da schieramento politico, ancorché apparentemente non partitico. Ovviamente, l’autore o il promotore di questa sorta di campagna elettorale camuffata è sempre il nostro poco caro papa Bergoglio, forte della sua vecchia esperienza populista […]

La “svolta” post-conciliare era inevitabile? – di Francesco Lamendola

  Si sente dire da molti che il cambiamento, nelle cose umane, è un fattore inevitabile; che tutto cambia continuamente, che è una legge inscritta nelle cose di questo mondo. Cambiano le leggi, gli stili, le opinioni, gli ideali, i valori: tutto cambia incessantemente, ora a ritmo più lento, ora sotto la sferza di una […]

Si salvi chi può! – di Léon Bertoletti

  Dannazione, ma vi rendete conto? Mentre l’aerochiesa è in stato di emergenza, in fiamme sulla pista, mentre le anime bruciano e intorno urlano «si salvi chi può», questi – dal primus inter pares all’ultimo parrochetto con amante di periferia – si preoccupano del loro bagaglio ideologico sessantottino. E che c’è, di tanto importante, nella valigia?   […]

Qualche dubbio sul magistero di don Giussani. Intervista a don Ennio Innocenti – di Roberto Dal Bosco

Incontro don Ennio Innocenti nel suo appartamento romano, all’ultimo piano di un palazzone da cui vedo la ferrovia di Roma Ostiense e il verde di Villa Osio. Con don Ennio, con cui ci conosciamo da molto tempo, ho già pubblicato due libri e un altro è in preparazione. «Luigi si sedeva dove sei seduto tu […]

ECCLESIA 2043. L’isola dei misericordiosi – di Infausto Presagio, inviato de “Il Repubblichiere”

La papessa Francesca non ha fatto in tempo ad insediarsi che sta già dimostrando un grande attivismo, in piena scia con i precedenti, ora emeriti e titolari di lauta pensione: Calvino II detto “Klein” (per via del gusto nel vestire) e Ulrico I detto “l’elvetico” (per via del gusto nel riformare). Per continuare nel percorso […]

Multiculturali, interculturali, ecologiste. Ecco le superiori generali a convegno – di Aldo Maria Valli

È in corso a Roma, e terminerà il 10 maggio, la ventunesima assemblea plenaria della Uisg, l’Unione internazionale delle superiori generali, con il titolo Seminatrici di speranza profetica. L’assemblea, ha spiegato suor Carmen Sammut, presidente dell’Uisg, dovrà spingere tutte le partecipanti  (850 superiore generali provenienti da ottanta paesi) a «riflettere su come le religiose possono […]

Della forma e della buona educazione – Antonio de Felip

Siamo a Loreto, dove Papa Francesco si è recato per la Solennità dell’Annunciazione. Come di consueto, autorità e fedeli si sono messi in fila per salutarlo. Nel filmato di un telegiornale si vede chiaramente come il Papa, visibilmente infastidito, sfili la mano destra nel momento in cui lo sventurato di turno, seguendo le regole del […]