Modernista, pedofila, cinese: è la nuova chiesa – di Roberto Dal Bosco

Devo, innanzitutto, chieder scusa al direttore Alessandro Gnocchi. Ancora settimane fa, quando uscì la notizia, mi arrivò la proposta: scrivi qualcosa sull’accordo Vaticano-Cina. «Chi altri se non tu?». Certo, avevo risposto. Un po’ perché la Cina la conosco – e la amo pure. Un po’ perché nelle chiese patriottiche, a Shanghai e a Pechino, sono […]

La Messa di sempre e l’inganno del Summorum Pontificum – di Stefano Arnoldi

Per gentile concessione dell’Autore, direttore del sito “corsiadeiservi.it” http://www.corsiadeiservi.it/it/default1.asp?page_id=2011     “Dietro ai modi diversi di concepire la liturgia ci sono modi diversi di concepire la chiesa, dunque Dio e i rapporti dell’uomo con Lui. Sono convinto che la crisi ecclesiale in cui oggi ci troviamo dipenda in gran parte dal crollo della liturgia”. Queste […]

Il sinodo e il diluvio dell’ecclesialmente corretto – di Aldo Maria Valli

Per gentile concessione dell’Autore: https://www.aldomariavalli.it/2018/10/16/il-sinodo-e-il-diluvio-dellecclesialmente-corretto/ Confesso che sto seguendo il sinodo dei vescovi sui giovani con l’occhio sinistro, quello che vede ancora meno dell’altro e che impiego per le cose che non mi entusiasmano. Lo so, non dovrei, ma è più forte di me. Già di per sé, ogni ragionamento che fa dei giovani una […]

Il “Padre nostro” in versione sacrilega – di Luciano Pranzetti

Nell’intervista al cardinal Giuseppe Betori – Avvenire 10/7/2017 – si ha conferma di una prossima correzione del testo evangelico, così come voluta dal Papa Francesco I, d’intesa con i più dotti biblisti in circolazione. “Un Lavoro di squadra”, osserva compiaciuto il presule fiorentino, che ha stabilito essere, il passo di Matteo 6, 13 “E non […]

Servono parole chiare sulla vita – di padre Vittorio Veneziani

Si avvicina l’Assemblea generale dei vescovi convocata a fine mese per l’approvazione del nuovo messale romano ed evidentemente si rende necessario preparare il terreno accarezzando i nostalgici della ortodossia. Così, li si invita a pregare san Michele Arcangelo (contro le insidie di Viganò) e poi, obtorto collo, si condanna persino l’aborto come omicidio dell’innocente (tanto […]

Bergoglio invita a pregare San Michele Arcangelo per difendere la chiesa dal demonio. Grazie, ma lo facevamo già dal 13 marzo 2013 – di Cane Selvaggio

Non sono bastati cinque anni abbondanti di Bergoglio intronizzato in Vaticano per rendere edotte le anime belle, ma anche un po’ sciocchine, sui suoi fini e sui mezzi che impiega per raggiungerli. Basta che faccia tanto di citare il demonio, il Rosario, il “Sub tuum praesídium” e la preghiera a San Michele Arcangelo, si badi […]

Aspettando un nuovo Benedetto, attenzione che non arrivi il solito Godot – di Fabio Trevisan

C’è un gran fremito nel mondo cattolico attorno alla cosiddetta Opzione Benedetto, lanciata dal libro omonimo di Rod Dreher, autore statunitense da qualche giorno in tournée italiana. C’è un gran rincorrere di citazioni, che vanno da Ratzinger 1969 con il richiamo alle “piccole comunità creative” sino al filosofo scozzese Alasdair McIntyre, che nel 1981 citò […]

Con lo sguardo rivolto al mondo, non a Dio. Ovvero come snaturare la vita contemplativa (terza parte) – di Aldo Maria Valli

Per gentile concessione dell’Autore: Con lo sguardo rivolto al mondo, non a Dio. Ovvero come snaturare la vita contemplativa     Fine dell’autonomia, burocratizzazione, abbandono della tradizione. La strada sbagliata di Cor orans e Vultum Dei quaerere (ultimo di tre articoli)   Proseguiamo l’analisi di Cor orans, l’istruzione applicativa sulla vita contemplativa femminile, il documento […]

Se nel nome del rinnovamento si distrugge la vita contemplativa (seconda parte) – di Aldo Maria Valli

Per gentile concessione dell’Autore: Se nel nome del rinnovamento si distrugge la vita contemplativa Vultum Dei quaerere e Cor Orans: tra ambiguità e incongruenze (secondo di tre articoli) Nel precedente articolo ci siamo occupati del rischio che i monasteri femminili stanno correndo, sotto il profilo della loro autonomia e quindi della loro stessa vita, a […]

Non solo McCarrick. Le procure americane non si fermano – di Cristiano Lugli

Il rapporto del Gran Giurì della Pennsylvania, 1400 pagine scaturite dall’inchiesta avviata dal procuratore Josh Shapiro, è stata una bomba deflagrata in un campo già minato e pesantemente dissestato. Unito al dossier Viganò, in cui per la prima volta un prelato fa i nomi e i cognomi di chi, nell’alta gerarchia ecclesiastica, per anni ha […]