L’ANGOLO DI GILBERT K. CHESTERTON – Il nome cristiano – Rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

IL NOME CRISTIANO “I nostri nomi di battesimo non sono le sole cose cristiane che noi possiamo perdere”   Nel 1918 Gilbert Keith Chesterton visitò l’Irlanda a seguito dell’invito dell’amico e poeta William Butler Yeats (1865-1939) e l’anno successivo pubblicò Irish Impressions (tradotte in italiano dalle Edizioni Medusa). Persino l’amico-nemico dublinese George Bernard Shaw (1856-1950) […]

L’ANGOLO DI GILBERT K. CHESTERTON – La schiavitù del mondo – Rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

  LA SCHIAVITÙ DEL MONDO “Il libero amore è il nemico diretto della libertà, è la più ovvia di tutte le esche che la schiavitù può offrire”.   Nel libro Fancies versus Fads del 1923, G.K. Chesterton si occupò di quello che denominava “il sentimentalismo del divorzio”, proseguendo nella condanna di quello che nel 1920 aveva […]

L’angolo di Gilbert K. Chesterton – La pazzia e l’anarchia – Rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

LA PAZZIA E L’ANARCHIA  “Il pazzo è colui che smarrisce la via e non sa più ritornare”   I temi della pazzia e dell’anarchia sono stati affrontati diverse volte da Chesterton. Famoso è quello espresso in Ortodossia del 1908: “Il pazzo non è colui che ha perso la ragione ma quello che ha perso tutto […]

L’angolo di Gilbert K. Chesterton – I distruttori del voto – Rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

I DISTRUTTORI DEL VOTO “Cominciò col divorzio di un re; sta finendo ora in divorzi per un intero regno”   Nel saggio: “La superstizione del divorzio”, Chesterton analizzò quel processo di secolarizzazione che aveva portato l’Inghilterra a separarsi dalla fede cattolica: “La civiltà dei voti fu dissolta quando Enrico VIII infranse la propria promessa matrimoniale”. […]

L’angolo di Gilbert K. Chesterton – Eresie e follie – Rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

  ERESIE E FOLLIE “La prossima grande eresia sarà semplicemente un attacco alla morale, e soprattutto alla morale sessuale”   Rimango sempre sbalordito, ogni volta che lo leggo, dalla lungimiranza (a me non piace il termine abusato di “profezia”) con cui Chesterton scriveva queste righe sul G.K.’s Weekly il 19 giugno 1926: “La prossima grande […]

L’angolo di Gilbert K. Chesterton – L’apologia della famiglia – rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

L’APOLOGIA DELLA FAMIGLIA “La famiglia è il teatro del dramma spirituale, il luogo dove tutto succede e dove specialmente accadono le sole cose che hanno importanza” Nel recente volume: “La famiglia, regno della libertà” (Edizioni Guerrino Leardini), la Società Chestertoniana Italiana in collaborazione con il Centro Missionario Francescano ha raccolto moltissimi brani di Gilbert Keith […]

L’angolo di Gilbert K. Chesterton – Il governo delle voci – rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

IL GOVERNO DELLE VOCI “L’anima di un uomo è piena di voci come una foresta”     Come più volte ho scritto in questa rubrica, il pensiero di Gilbert Keith Chesterton (1874-1936) non può prescindere dal ricorso alle immagini, dovendo congiungere la sua duplice natura di filosofo e pittore. In una “civiltà delle immagini” (anche […]

L’angolo di Gilbert K. Chesterton – Christmas poem– rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

    CHRISTMAS POEM Nel recente splendido volume : “La famiglia, regno della libertà” edito dalla Casa Editrice Guerrino Leardini & Centro Missionario Francescano con la Società Chestertoniana Italiana, si sono raccolti degli scritti di Chesterton anche inediti sulla famiglia, uno ogni giorno dell’anno, con un titolo significativo per ogni mese. Il mese di dicembre, […]

L’angolo di Gilbert K. Chesterton – Che significa lealtà– rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

CHE SIGNIFICA LEALTA’   “Non c’è modo di curare la confusione di pensiero se non ritornando ai luoghi comuni morali”.   L’11 novembre 1911, Chesterton pubblicava sull’Illustrated London News (con il titolo: “ The meaning of Loyalty”) una serie di riflessioni molto profonde sul significato della lealtà. Era consapevole dello slittamento semantico delle parole al […]

L’angolo di Gilbert K. Chesterton – In favore degli eremiti– rubrica quindicinale di Fabio Trevisan

IN FAVORE DEGLI EREMITI   “Gli eremiti, specialmente i santi, avevano una solitudine in cui essere socievoli”     Nella raccolta di saggi del 1935: “Il pozzo e le pozzanghere” lo scrittore londinese dibatté, da pari suo, sul significato della solitudine ed a favore degli eremiti. Parteggiò fin da subito per la difesa del bambino […]