Pubblichiamo, sotto forma di lettera all’Autore, la recensione di Luca Ferruzzi al libro “La Memoria negata” di Pucci Cipriani

.lamemorianegata

Caro Pucci,

ho appena terminato di leggere La Memoria Negata, volume sul quale mi aspetto una tua bella dedica e per il quale ti estendo i miei complimenti.

Che dire? Mi ha commosso come nessun altro libro fino ad ora: è il senso profondo che davamo alla nostra vita – quella consapevolezza che tu mantieni, e che molti di noi hanno perduto. Si, c’è oggi un Alzheimer spirituale che pervade la nostra società ma secondo me, il Vaticano II o l’influenza delle sette sono forse più conseguenze, che cause, della deriva. La causa prima io non la conosco, forse si tratta di qualcosa di biologico: nessuna razza sembra vivere per l’eternità … tu che dici? Forse non sono altro che cicli storici, e non ci possiamo far nulla: qualche guerra aiuterebbe parecchio però.

Gli Imperi finiscono. I costumi e le lingue cambiano. I cattivi maestri (tipo Evola, di cui parli) ci sono sempre stati, e sono stati anche sempre ascoltati.

Purtroppo sta accadendo durante la nostra esistenza e la cosa ci fa venire il magone: meglio sarebbe flettersi come steli di giunco al passare della buriana, e i più saggi (e i più cretini) forse lo fanno. Rimaniamo noi, gente di mezzo, coi nostri crucci che ci serrano l’anima.

Col tuo libro, molti ricordi sono affiorati dalla nebbia dell’Alzheimer, e te ne sono grato: senza memoria le nostre azioni avrebbero ben poco senso,…. ma tu mi rammenti per chi bisogna continuare a vivere e a agire – per il mondo che ci ha fatto diventare quello che siamo, per riconquistare qualche certezza in più ai nostri figli.

Ecco allora il ricordo della felicità di quelle benedette discussioni con Don Stefani, mio insegnante all’Agrario, e cappellano del babbo e della mamma alla Misericordia di Firenze: se non ricordo male, fu lui ad inviarmi dalla Balotta per aiutarla col ciclostile, e le chiacchierate con Ildebrando Coccia, e i cenacoli con Paolo Caucci, Beppe, i due Capponi, e Giampaolo Pecori: te lo ricordi? Anzi, la domanda è retorica, perchè anche lui era Cavaliere di S. Giuseppe, e ne menava un gran vanto.

Tito Casini, poi, di cui il babbo aveva e mi ha trasmesso le opere, lo vedevo la domenica a messa alla Parrocchia di San Gervaso e Protaso, e una volta ci portò, assieme con gli altri colleghi dell’Agrario tra cui suo nipote Andrea, a Cornacchiaia per rievocarne l’assedio guelfo, e con che vivezza, e concitazione, ci narrava dei cavalieri che si presentarono dalla parte meno scoscesa, coi fanti che invece ne scalavano di nascosto i dirupi… Quasi come quando Nello, il tuo vandeano, mi narrava da piccolo dell’assedio di Pulicciano. Ecco questi sono forse i buoni maestri, e tanti ne ho incontrati in tutti gli anni a giro per il mondo.

Una volta partecipai anche ad una cena con il Granduca, cui tu fai menzione, e la sua stretta di mano mi rimase nel cuore: avrò avuto 15 anni, però non può essere quello a cui tu ti riferisci, forse era suo padre… ricordo che mi dissero che faceva l’agente di commercio, o delle assicurazioni.

E poi, dulcis in fundo, la collaborazione con Il Candido: hai proprio ragione, Pisanò era proprio di bocca buona per permettere ad uno come me di scrivere: ma forse anche lui apparteneva alla schiera dei Maestri, chissà… almeno dava spazio a noi giovani… ricordo che di lui mi narravano, entusiasti, alcuni militi di Milano del suo reparto, ai tempi della Valtellina.

Ora ti saluto: sono di partenza, domenica questa, per Islamabad dove mi tratterrò per lavoro per circa due mesi, ma al mio ritorno conto di vederti.

Un abbraccio e tanti cari auguri

Luca Ferruzzi

.

Pucci Cipriani  – LA MEMORIA NEGATA. Appunti per una storia  della tradizione cattolica in Italia. Presentazione di Paolo Deotto. Introduzione di Luciano Garibaldi. Postfazione di Piero Vassallo – Ed. Solfanelli, pagg. 440 – € 25,00

Ricordiamo a tutti che per acquistare il libro, al prezzo di euro 25, senza spese di spedizione, basta inviare una mail a info@riscossacristiana.it e specificare l’indirizzo a cui inviare il libro. Per le modalità di pagamento (in banca, in posta o tramite PayPal o carta di credito), CLICCATE QUI 

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili

“La Memoria negata”, di Pucci Cipriani  –  recensione di Luca Ferruzzi