logodef

.

Gentili amici,

                        si avvicina il primo incontro nazionale della Lega cattolica per la preghiera di riparazione, che si terrà il prossimo venerdì 1° maggio a Linarolo (PV), presso la Parrocchia di Sant’Antonio Abate, ospiti della Giornata della Buona Stampa. Se volete stampare il programma per diffonderlo tra amici e conoscenti, potete scaricare la copia cliccando qui.

Sono già arrivate molte adesioni. Per poter organizzare al meglio la giornata, preghiamo vivamente chi desidera partecipare di inviare al più presto una mail all’indirizzo legariparazione@email.it. È sufficiente indicare nell’oggetto “incontro primo maggio” e nel testo il numero di partecipanti. Vi ricordiamo che potete partecipare anche con tutta la famiglia, essendo assicurato il servizio di assistenza per i bambini e i ragazzi.

In calce, le “Notizie e avvisi”, con le segnalazioni dei luoghi in cui già si ritrovano gruppi di fedeli.

Questa settimana proponiamo una lettura di formazione tratta da “Filotea – introduzione alla vita devota” di San Francesco di Sales.

Arrivederci, numerosi, venerdì 1° maggio a Linarolo.

Paolo Deotto – Alessandro Gnocchi

Sia lodato Gesù Cristo

.

programma dell’incontro del 1° maggio 2015 a Linarolo (PV)

.

La Giornata della Buona Stampa

ospita l’incontro nazionale della

Lega cattolica per la preghiera di riparazione

.

Venerdì 1° Maggio 2015

Parrocchia di Sant’Antonio Abate

via Roma 4, Linarolo (Pavia)

 .

– 9,15 – 10,00 Arrivo dei partecipanti e registrazione

– 10,15 Saluto e inizio dei lavori

– 10,30 Introduzione (Paolo Deotto, Alessandro Gnocchi)

– 10,45 “L’atto di riparazione: teologia e dottrina” (don Marino Neri)

– 11,30 Presentazione del libro di don Marino Neri “Salirò all’altare di Dio” (Andrea Sandri)

– 12,00 “L’atto di riparazione nella Sacra Liturgia” (don Claudio Crescimanno)

– 12,45 Presentazione del libro di Domenico Giuliotti “Ponte sul mondo” (Cristina Siccardi)

.

– 13,15 Pranzo (La cucina è attrezzata per fornire un primo piatto di pasta al sugo, le bevande e il dolce; per il secondo piatto, ognuno può provvedere con vivande al sacco).

.

– 15,15 “Guareschi, Chesterton, Tolkien & C. Il bello della fede” – Intrattenimento letterario a cura di Fabio Trevisan

– 16,30 Conclusione (Paolo Deotto, Alessandro Gnocchi)

Moderatore Mauro Faverzani

.

– 17,00 Rosario e Santa Messa

.

– Durante tutta la giornata saranno aperti stand librari

– È previsto il servizio di assistenza per bambini e ragazzi

– Si chiede a ogni partecipante un contributo di 10 euro per il pranzo e spese di organizzazione

.

Per organizzare al meglio la giornata si chiede di segnalare al più presto le adesioni all’indirizzo:

mailto:legariparazione@email.it

.

zzz1grnLloghi

.

LETTURA DI FORMAZIONE

Proponiamo la lettura di un estratto di “Filotea – introduzione alla vita devota” di San Francesco di Sales

 

SECONDA PARTE – Contiene diversi consigli per l’elevazione dell’anima a Dio per mezzo dell’Orazione e dei Sacramenti.

Capitolo XIV – COME ASCOLTARE LA SANTA MESSA

.

zzzfilotea-salesNon ti ho ancora parlato del sole degli esercizi spirituali: il santissimo e sommo Sacrificio e Sacramento della Messa, centro della religione cristiana, cuore della devozione, anima della pietà, mistero ineffabile che manifesta l’abisso della carità divina; per suo mezzo Dio si unisce realmente a noi e ci comunica, in modo meraviglioso, le sue grazie e i suoi doni.

.

  1. L’orazione innalzata in unione a questo Sacrificio divino possiede una forza da non potersi esprimere a parole, o Filotea. Per mezzo suo l’anima abbonda di doni celesti, perché abbraccia l’Amato, che la ricolma talmente di profumi e di soavità spirituali, che essa assomiglia a una colonna di fumo di legni aromatici, di mirra, di incenso e di tutte le essenze che usa il profumiere, secondo quanto dice il Cantico.
  2. Organizzati in modo da partecipare ogni giorno alla santa Messa, per offrire assieme al sacerdote, a Dio Padre, il sacrificio del Redentore, per il tuo bene e quello di tutta la Chiesa. Gli Angeli sono sempre presenti in gran numero per onorare questo santo mistero; lo dice S. Giovanni Crisostomo: il trovarsi uniti ad essi per lo stesso fine ci incoraggerà nello sforzo di migliorarci.
  • Il coro della Chiesa trionfante e quello della Chiesa militante si uniranno a Nostro Signore in questa azione divina, per rapire il cuore di Dio Padre e conquistarci la sua misericordia; questo con Lui, in Lui e per Lui.
  • E’ motivo di grande felicità per un’anima offrire devotamente i propri affetti per un bene così prezioso e desiderabile.
  1. Se per causa di forza maggiore non puoi essere presente con il corpo alla celebrazione di questo incomparabile Sacrificio, ci devi andare almeno con il cuore per parteciparvi spiritualmente.
  • A una certa ora del mattino, recati in chiesa spiritualmente, se non ti è dato altro modo; unisci la tua intenzione a quella di tutti i cristiani, e compi nel luogo dove ti trovi gli stessi atti interiori come se tu fossi realmente presente alla celebrazione della Santa Messa in qualche chiesa.

Per partecipare convenientemente alla Santa Messa o corporalmente o con la mente, occorre:

  1. Dall’inizio fino a che il sacerdote salga l’altare, fa con lui la preparazione: ossia, mettiti alla presenza di Dio, riconosci le tue indegnità e chiedi perdono delle tue colpe.
  2. Dal momento in cui il sacerdote giunge all’altare fino al Vangelo, considera, con una riflessione semplice e generica, la venuta di Nostro Signore in questo mondo e la sua Vita.
  3. Da dopo il Vangelo fino al Credo, rifletti sulla predicazione del Salvatore; protesta di voler vivere e morire nella fede e nell’obbedienza alla sua santa Chiesa Cattolica.
  4. Da dopo il Credo fino al Padre nostro, occupa il cuore ai misteri della Morte e Passione del nostro Redentore, attuati e essenzialmente rappresentati in questo santo Sacrificio, che tu offri a Dio Padre assieme al sacerdote ed al resto del popolo per la gloria di Dio Padre e la salvezza degli uomini.
  5. Da dopo il Padre nostro fino alla Comunione, impegnati a far nascere nel cuore mille slanci; esprimi il desiderio ardente di giungere ad essere per sempre unita al Salvatore in un amore eterno.
  6. Dalla Comunione fino alla fine, ringrazia la Maestà divina per l’Incarnazione, la Vita, la Morte, la Passione e l’Amore che ci dimostra in questo santo Sacrificio; pregalo in forza di questo, di essere sempre benigno con te, con i tuoi parenti, con i tuoi amici e con tutta la Chiesa; poi umiliati con tutto il cuore e ricevi con devozione la benedizione divina che nostro Signore ti impartisce per mezzo del suo ministro.

Ma se durante la Messa vuoi fare la tua meditazione sui misteri che stai seguendo giorno per giorno, non è necessario che tu segua queste indicazioni; sarà sufficiente che all’inizio manifesti la tua intenzione di voler adorare e offrire questo santo Sacrificio per mezzo della meditazione e dell’orazione, poiché in tutte le meditazioni ci sono, o esplicitamente o implicitamente, le operazioni sopra indicate.

.

NOTIZIE E AVVISI

– Diversi amici hanno scritto mettendosi a disposizione per un eventuale lavoro di coordinamento nelle loro zone di residenza. Ringraziamo tutti e pensiamo di essere in grado di avere presto un quadro completo. L’occasione per dare il via a questa fase sarà senz’altro l’incontro in programma  Venerdì 1° maggio.

– Ogni primo venerdì del mese, nella parrocchia di Linarolo (Pavia), alle 16.30 si tengono la recita del Santo Rosario di riparazione e delle Litanie, e alle 17.00 la celebrazione della Messa in rito romano antico secondo le intenzioni della Lega per la preghiera di riparazione.

– Ogni venerdì un gruppo di fedeli si ritrova per la preghiera a Firenze, alle 18.30, nell’Oratorio di S. Francesco Poverino.

– Ogni venerdì un gruppo di fedeli si ritrova per la preghiera a Cremona. Per informazioni: Mauro Faverzani  – mauro.faverzani@gmail.com

– Ogni primo venerdì del mese viene celebrata la Santa Messa in rito antico alle 19.30 a Modena nella parrocchia dello Spirito Santo in via Fratelli Rosselli. Vi partecipano alcuni aderenti alla Lega di riparazione  secondo le intenzioni proposte dalla nostra iniziativa. Ricordiamo che nella medesima chiesa viene celebrata ogni domenica alle 17 la S. Messa (dal 2007) e, a richiesta, anche gli altri sacramenti. Per contatti scrivere a guigo@libero.it

– Se altri sacerdoti fossero disposti a fare lo stesso nella zona in cui operano, ce lo facciano sapere e provvederemo a darne comunicazione.

– Ricordiamo che è possibile anche il semplice incontro tra laici che preghino secondo le intenzioni della Lega come già indicato. Anche in questo caso, sarebbe utile segnalarcelo in modo da poterne dare comunicazione. Rimane il fatto che lo strumento più efficace per la diffusione è il passaparola, che sarebbe meglio chiamare apostolato.

– Nei limiti delle nostre forze, siamo a disposizione per incontrare gli amici che intendono impegnarsi in questa impresa. Per questo, si faccia riferimento all’indirizzo di posta elettronica della Lega di riparazione, legariparazione@email.it , e troveremo il modo e il tempo per farlo.

Share →

2 Responses to Lega cattolica per la preghiera di riparazione. L’incontro nazionale del 1° maggio 2015 e una lettura di formazione di San Francesco di Sales

  1. Kaiser Franz ha detto:

    Una domanda: non è prevista una Santa Messa in rito antico. lo chiedo perché al 1 maggio cade il primo venerdì del mese di maggio e la Comunione sacramentale è una delle conditiones per adempiere la Grande Promessa del Sacro Cuore. Christus vincit!

  2. Paola B. ha detto:

    Ho questo santo libro.
    Lo tenevo vicino al comodino e lo leggevo spesso.
    Lo voglio riprendere a mano, perché mi aiutò moltissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili

Lega cattolica per la preghiera di riparazione. L’incontro nazionale del 1° maggio 2015 e una lettura di formazione di San Francesco di Sales