In uno scambio di corrispondenza del 1989 tra Don Mario Faggi, di recente defunto, e il Vescovo di Mostar, Mons. Pavao Zanic, quest’ultimo ribadiva con chiarezza la sua opinione su Medjugorje: “Dichiaro che tutto è una grande truffa , un inganno…

di Pucci Cipriani

.

zzzzMEDJUGORJEDopo la morte di don Mario Faggi sto rovistando nell’archivio in cerca dei suoi scritti e, proprio stamani, mi sono imbattuto in un carteggio estremamente attuale : le “apparizioni” di Medjugorje. Ricordo che don Mario nel 1989 guardava con interesse a Medjugorje e che, anzi, aveva l’idea di fare un pellegrinaggio in quella località. Volle però, visto che ancora allora circolavano “strane voci”, avere il placet del vescovo  di Mostar S.E.Mons. Pavao Zanic, al quale scrisse una lettera e dal quale ebbe una risposta che, poi, io pubblicai, su richiesta del Priore di Campiano, su “Controrivoluzione” del 1990. Dirò che in quel periodo, a Firenze, conobbi una nobildonna, cattolica “conciliare” e invasata per queste apparizioni (35.000 messaggi… nemmeno fosse l’Enciclopedia Treccani) che mi insospettì molto: ad esempio dava la benedizione tracciando una croce sulla fronte alla gente. A lei feci leggere questo carteggio e sapete cosa ebbe il coraggio di rispondermi? Tutto il mondo sta pregando per l’anima del vescovo Zanic.

Dopo la risposta del vescovo di Mostar l’amico Paolo Baroni di Ferrara, autore, tra l’altro, di un interessantissimo saggio sui messaggi subliminali e il satanismo, mi invio la copia (ciclostilata) di un saggio di Frere Hulaire de la Sainte Trinité, eccezionale, che svelava gli inganni tremendi di Medjugorje… ho ritrovato anche quello ma, ahimè, il tempo ha rovinato la stampa ed è illeggibile. Sentirò – anche per un omaggio a don Mario che metteva in guardia i fedeli dall’inganno di Medjugorje – l’amico Baroni e, nel caso avesse la possibilità di ritrovare il manoscritto, mi piacerebbe pubblicarlo e, possibilmente, anche a puntate su Riscossa Cristiana.

Ma ecco il carteggio:

.

Cafaggiolo, 3 – VIII – 1989

“Eccellenza Reverendissima,

da tempo avrei voluto fare un pellegrinaggio a Medjugorje dove si asserisce che la Madonna, dal lontano 1981, apparisce ad alcuni giovani, comunicando loro segrete divini, ma oltre ad alcune difficoltà mi ha trattenuto il pensiero che voi, negando autenticità a tali fatti, abbiate addirittura proibito di celebrare la Santa Messa a qualsiasi sacerdote che si rechi con pensiero di venerazione, in quei luoghi.

Ma ultimamente mi è stato assicurato che vi siete ricreduto su quei fatti constatando i grandi frutti spirituali che ne sono venuti, avete tolto il divieto e presto avreste comunicato al mondo l’autenticità di tali apparizioni.

Se tutto ciò è vero vi prego di confermarmelo, perché possa andare finalmente anch’io a rendere omaggio alla nostra Madre Celeste ed impetrare il suo materno patrocinio.

La ringrazio di tutto cuore e chiedo in ginocchio la Sua benedizione. Sono un umile sacerdote fiorentino, in là con gli anni -sono nato il 13 ottobre 1917 – e mi piacerebbe assai pregare Maria Santissima , janua coeli, in un luogo che ha scelto per le sue celesti apparizioni.

Aspetto con gratitudine una sua risposta.

Dev.mo in Xto      Sac. Mario Faggi

.

Mostar, 17 -VIII – 1989

Carissimo Reverendo,

grazie per la lettera. Devo dire che non ho cambiato il mio atteggiamento davanti a Medjugorje. Dichiaro che tutto è una grande truffa , un inganno… La gente ingenua e desiderosa crede tutto, stupidaggini incredibili. Non ci sono le apparizioni della Madonna, non ci sono messaggi.

La gente fanatica prega e digiuna … come per esempio nelle sette… il Vescovo, (per loro) è il diavolo, Satana… Sopporto molto,molto.

Nella mia diocesi neanche un sacerdote diocesano crede nelle apparizioni, (soltanto) la terza parte dei francescani; ci crede (invece) un vescovo (Mons. Franic) su trentacinque vescovi in Yugoslavia.

Questo è un doloroso episodio nella storia della Chiesa.

In gioco vi è enorme denaro, enorme. I veggenti sono manipolati molto bene, premiati, fatti ricchi… io devo difendere la fede e la Madonna, sono pronto a morire per la Verità.

La saluto, dev.mo in Xto   Mons. Pavao Zanic – Vescovo di Mostar.

.

(pubblicato su“Controrivoluzione” – n.6 – marzo – giugno 1990)

Share →

54 Responses to Medjugorje. Un carteggio tra Don Mario Faggi e Mons. Pavao Zanic, Vescovo di Mostar  –  di Pucci Cipriani

  1. Luigi ha detto:

    Pretendere di voler giudicare i fatti di Medjugorje con una sentenza definitiva di negazione è evidentemente tanto sbagliato quanto la posizione di chi le sosteniene acriticamente e senza il necessario discernimento, come fossero apparizioni ufficialmente approvate (e quindi concluse).
    In medio aequitas …

  2. piero vassallo ha detto:

    corre un’abissale differenza tra Miriana e Santa Bernadette e questo dovrebbe mettere sull’avviso la gerarchia invece … sconcertante Giovanni Paolo II – apprezzo molto l’intervento puntuale di Pucci, che smaschera gli autori di una spaventosa truffa

    • Luigi ha detto:

      Dove Maria Santissima è attiva, satana certo non sta a dormire … e fa di tutto per guastare i piani dell’Altissimo… e può anche darsi che qualcosa (a volte non poco) gli riesca, se Dio lo concede o se gli uomini danno più corda a lui che alla Madre di Dio … questo è il motivo per cui, anche nei casi in cui non si può escludere l’intervento soprannaturale, la Chiesa non si può esprimere ufficialmente ed in modo definitivo priva che i fatti in questione non siano conclusi…

  3. Diego ha detto:

    Ringrazio il Signor Pucci per quest’articolo estremamente interessante!

  4. Annamaria ha detto:

    La Prudenza è doverosa, quando si parla di apparizioni mariane. Attendiamo serenamente il succedersi dei segni, segreti, che dovrebbero realizzarsi, attendiamo poi il giudizio definitivo della Chiesa, se siamo sinceramente in cammino verso il Regno di Dio, perché voler sapere in anticipo ciò che Dio si riserva, magari per un ultimo tentativo di salvare anime dalla dannazione eterna? Nel frattempo, le molte conversioni e preghiere dei fedeli che si sono recati in questo luogo, dicono che, al di là della testimonianza dei singoli veggenti e dei messaggi, veri o presunti, la fede si è ridestata e quindi un intervento divino c’è stato. Parlo per esperienza personale, dopo essermi recata in pellegrinaggio, anni fa, per ringraziare Maria Santissima, ho scoperto, in questo luogo, la grandezza e potenza dell’adorazione eucaristica e di Maria nostra Avvocata.

    • Ale90 ha detto:

      La Fede o l’idolatria s’è ridestata? Trattasi di comunità cattolica o di setta protestante? Parla di conversioni, ma chi ci garantisce che siano conversioni a Cristo e non desiderio di vivere una “fede” spettacolare e settaria?

  5. mario ha detto:

    DIO padre nostro solo tu puoi illuminarci.credo nel insegnamento della chiesa.grazie signor pucci.

  6. Silvy ha detto:

    La Chiesa lascia liberi di credere o meno e mi risulta che il Vescovo non abbia voglia di approfondire per capire, ma di sentenziare.
    Va bene così, il suo scetticismo non ha impedito alla Madonna di attirare 47 milioni di persone che a Medjugorje si comunicano, ma DOPO essersi confessate ( non come nelle nostre chiese) senza contare le vocazioni sacerdotali lì nate.
    Vado a Medjugorje,con la mia auto, 2 volte l’anno dal 2005 ( nessun segno ) ed ho assistito a veri cambiamenti di vita tra le persone che, a volte solo per curiosità, si sono unite a me.
    Se questa è opera di Satana, perché ovviamente non esiste una via di mezzo, o è vero o è falso, dobbiamo ammettere che Satana ha fatto un bel autogol e allora è un cretino e non quell’essere intelligentissimo e furbo che si dice.
    Strano, la maggior parte di chi critica, non è mai stato a Medjugorje ..,.presunzione ? paura di impegnarsi! ?
    Mi ha colpito una frase del vescovo: LA CHIESA FANATICA PREGA E DIGIUNA. Complimenti !
    Allora i Santi..tutti…

    • Luigi ha detto:

      Condivido completamente le sue osservazioni.

      • Paolo ha detto:

        Sia lodato Gesù Cristo

        Sono stato li, anche l’anno scorso.Credevo alla veridicità delle apparizioni, ma l’anno scorso il 4 agosto è accaduto un fatto strano.Premesso, bisogna essere credenti e non creduloni e questo a prescindere.
        Erano circa le 21.40 quando e abbiamo notato sulla collina delle apparizioni, in alto, un gan movimento.Le persone che di fretta erano li dirette, dissero che alle 22.00 vi era un’apparizione. Dissi, vogliamo andare? Ci rendemmo conto che era tardi, non si sarebbe mai fatto in tempo. Del gruppo, però mancavano diverse persone,chiesi ma dove sono? Risposero che erano saliti all’apparizione. Dissi non possono farcela. Mi risposero il tutto era stato spostato alle 23.00. ??? Volevo capire ho cercato informazioni – e se vere – disobbedienze, bugie, contraddizioni, cose assurde come: «La Madonna permette a tutti quelli che lo desiderano di venire a toccarla….Marija gridò: «Oh Marinko, la Madonna ci ha lasciati, tutta annerita!». Può l’Immacolata sporcarsi e macchiarsi?…

        • Paolo ha detto:

          Come è assurdo – credo – il fatto che reciti il Padre Nostro insieme a gli altri, come mettere in bocca alla santa Vergine le parole: rimetti a noi i nostri debiti.. e non indurci in tentazione? Maria Santissima prega di non essere indotta in tentazione?
          Assurdo anche il fatto che p. T. Vlašić veniva lodato dalla Madonna, tramite Marija, perché guidava il gruppo benissimo. Poi scoprirsi una grossa bugia. Questo religioso si è spogliato a seguito di innumerevoli mancanze. Questi anche sono frutti, ma negativi però. Queste notizie le fornisce – non solo – il sito : http://www.marcocorvaglia.com. Probabile che sono menzogne, oppure accettare di essere stati ingannati,è umiltà. Leggendo un libro intervista, un poco datato, di p. Livio, ho trovato nello stesso diverse contraddizioni e bugie, come il fatto che la Madonna disse a Marjiana che non gli sarebbe più apparsa, però contrariamente ha le apparizioni mensili. Una ultima cosa, comprai l’anno scorso un libro dove vi è una intervista fatta a Marija…

          • Paolo ha detto:

            Ebbene vi è una grossa contraddizione, prima dice di aver visto satana all’inferno, lo descrive, l’anno dopo dice di non averlo mai visto. Spero di sbagliarmi, al netto di cantonate o malizie da parte di qualcuno che vuole seminare zizzania, cose che non tornano ve ne sono tante, compreso la disobbedienza che secondo s. Tommaso d’Aquino è il più grave dei peccati. Ho scoperto casi simili nel passato,come suor Maddalena della Croce, che x 38 anni ha ingannato anche consacrati. Compiva miracoli, x scoprire poi a seguito della auto confessione, che ciò lo faceva per potere di satana. S.G. Crisostomo dice che il demonio con cose di questo genere punta a portare scandalo nella chiesa e ciò comporta il rimangiarsi tutti i frutti con gli interessi. Sa perdere poco per guadagnare molto. Spero di sbagliare ma, senza ideologie e pregiudizi, come armonizzare anche gli gravi errori dottrinali? Basta leggere con attenzione un libro intervista per scoprire che le cose non tornano a dovere.
            Viva Maria

          • Luigi ha detto:

            Caro Paolo,
            satana è il principe dell’inganno e della menzogna. Visto poi che è creatura angelica, seppur decaduta, possiede capacità infinitamente superiori all’uomo… ma resta pur sempre la “scimmia” di Dio, ed è sottoposto, al pari di ogni creatura, alla Sua potestà.
            Il maligno appunto ci può ingannare e compiere cose prodigiose, ma sono appunto solo “prodigi”, e non sono “miracoli”, che possono venire solo da Dio.

  7. Giovanni Cerbai ha detto:

    Vecchia cosa questa diatriba tra il clero secolare della Erzegovina ed i francescani. Lasciamo perdere. Piuttosto il Signore ci ha insegnato a giudicare l’albero dai frutti che da. A Medjugorje si parla di migliaia di conversioni, di migliaia di confessioni, di miracoli. Satana inorridisce di fronte ad una sola anima che si salva. Come la mettiamo?

  8. Giustina ha detto:

    Dichiaro che tutto è una grande truffa , un inganno… La gente ingenua e desiderosa crede tutto, stupidaggini incredibili. Non ci sono le apparizioni della Madonna, non ci sono messaggi.
    La gente fanatica prega e digiuna … come per esempio nelle sette… il Vescovo, (per loro) è il diavolo, Satana… Sopporto molto,molto.

    Purtroppo ha SEMPRE AVUTO RAGIONE QUESTO SANTO VESCOVO DI MOSTAR.

    Grazie a Pucci Cipriani per quest’articolo. Spero che abbia anche la possibilità di farci leggere anche il dossier di Frere Hulaire de la Sainte Trinité affiinchè trionfi la verità.

  9. Guido Milanese ha detto:

    Forse non si tratta di “Frere Hulaire de la Sainte Trinité” ma di Frere Michel de la Sainte Trinité, autore di Medjugorje en toute vérité, CRC, 1991, che ritrovo in vendita (24 euro) nel sito della
    CRC; traduzione francese di alcune pagine (Medjugorje, les faits) ; riassunto in italiano da una versione del lavoro scritta nel 1984-5 (Medjugorje:
    un falso dei carismatici
    ). Il libro, se ho visto bene, non si trova nelle biblioteche italiane, mentre è a Parigi alla Bibl. Nationale e alla Bibliothèque universitaire des langues et civilisations.

  10. Tonietta ha detto:

    Molte persone devote della Madonna e desiderose di soprannaturale perché ciò in un certo qual modo contribuisce ad accrescere la fede,sono ondeggianti fra il credere e il non credere a Medjugorje.Molti frutti spirituali sono scaturiti da lì,molte le conversioni e le grazie ottenute.Ma è pur vero che la Madonna intercede anche lontano da Medjugorje e non è detto che bisogna star lì per invocare benedizioni e ottenere favori celesti. Sinceramente mi fa un po’ impressione sentir parlare di satana riferendosi a Medjugorje, ma forse è la mia eccessiva ingenuità a impedirmi di mettere in conto anche questo; piuttosto bisognerebbe conoscere i reali motivi per cui il Vescovo di Mostar è sempre stato così fermo nel negare le apparizioni. Antonio Socci, prima accanito sostenitore della veridicità dei fatti, ultimamente pare aver cambiato rotta, tanto che consiglia di regolarsi ognuno secondo il proprio pensiero. Anche qui smarrimento e confusione, come ovunque. Che il Signore ci illumini tutti e la Madonna ci assista

  11. marco ha detto:

    Peccato, perché le apparizioni sono vere…

  12. Normanno Malaguti ha detto:

    Fra il vescovo di Mostar e i francescani v’era un’antica ruggine: i francescani, intrepidi difensori della fede quando dirsi cristiani era assai più che pericoloso.
    Essi intendevano continuare a gestire il territorio sul quale avevano storica e fruttuosa influenza, anche dopo l’insediamento di un vescovo a Mostar.
    Quest’ultimo susscettibilissimo circa la sua potestà e le sue prerogative di ordinario del luogo, teneva i francescani ‘in gran dispitto’.
    La ruggine antica e, forse, non immotivata, stante l’autorità proveniente da Roma, rese i rapporti tesissimi, tanto che ciò che avveniva per iniziativa dei francescani era tenuto spesso ‘in non cale’, dal Vescovo, mentre i francescani, da parte loro, erano poco ossequienti al prelato.
    Nel bel mezzo di tutto questo si inserirono le vicende di Medjugorie. La rezione del vescovo fu nota a tutti.
    Mia moglie ed io, ci recammo là in pellegrinaggio, e debbo dire che l’impressione che ne ricavammo fu altamente positiva, anche per Segni palesi.

  13. Paola B. ha detto:

    Puntualizzo:
    – “posso” arrivare a credere all’avvenimento del 1981, perché vedere quei bambini che
    cadevano di colpo in ginocchio, con la faccia estatica, fu abbastanza fuori della norma.
    – Non credo assolutamente ai successivi messaggi che ripetono lo stesso “discorso”
    giornalmente da circa 34 anni, anche a motivo del comportamento dei cosiddetti veggenti,
    che si sono anche arricchiti.
    – Ricordo che francesco da poco eletto vescovo di roma disse più volte: “basta con la
    Madonna postina che porta tutti i giorni messaggi”.
    Era ovviamente chiarissimo a chi si riferiva, e questo “apprezzamento” fu riportato da molti
    giornali, e anche sul computer.
    – E queste ripetute dichiarazioni sono state il motivo principe dell’ignobile comportamento
    di Padre Livio nei confronti del carissimo Palmaro e di tutti gli altri cacciati.

    • Paola B. ha detto:

      – Però il papa non crede ai miracoli: vi ricordate quando chiamò “parabola”
      la moltiplicazione dei pani? E questo fu scritto anche sul sito vaticano.
      E poco tempo prima in occasione di un incontro con la Caritas disse che
      se crediamo a una “effettiva” moltiplicazione dei pani crediamo alla magia….

      Ma questa volta sarei del tutto d’accordo con il vescovo di roma se negasse
      l’autenticità di Medjugorie.
      Sono cattiva: anche a motivo di Padre Livio……..

    • Antonio Scotto ha detto:

      La Madonna ripete le stesse cose perchè noi probabilmente popolo dalla dura cervice non la stiamo a sentire.

    • Luigi ha detto:

      Cara Paola,

      in tutte questa faccenda sembra che la Madonna si comporti in modo bizzarro (vedi numero apparizioni o ripetitività dei messaggi) perchè NOI ci saremmo comportati diversamente… la critica, limitandoci a questi ambiti, è estremamente fragile perchè:

      – Medjugorie non è la sola apparizione chilometrica (ve ne sono altre, anche ufficialmente approvate, durate oltre 50 anni, come quelle di Laus, in Francia)
      – una madre che vede suo figlio commettere sempre lo stesso errore cosa dovrebbe fare ? Smettere forse di sgridarlo (per non ripetere sempre che deve studiare sennò a scuola…)? Getta la spugna ? O passa, alle maniere “forti”, dopo numerosi tentativi di correzione ?
      – tutto va “parametrato” sull’unicità e sulla gravità (e ciò mi sembra perlomeno fuori discussione) dei tempi che stiamo vivendo, dove Dio, il Dio di Gesù Cristo, viene sistematicamente estromesso dalla storia… con tutto quello che ne consegue…

  14. Carla D'Agostino Ungaretti ha detto:

    E’ l’ennesima dimostrazione che nel XX secolo il demonio (anzi, devo dire il diavolo, perché il termine demonio etimologicamente ha un significato benevolo che invece il termine “diavolo” non ha) si è servito di tutto e di più per seminare confusione e zizzania nel popolo di Dio. Guerre mondiali, bombe atomiche, genocidi, dittature e poi anche di presunte apparizioni della Madonna. Personalmente ho sempre creduto poco al fenomeno di Medjugorie, perché penso che chi abbia vissuto esperienze simili non può più vivere come prima, Invece vedo che i presunti veggenti si sono organizzati, si sono sposati, rilasciano interviste, parlano a Radio maria, gestiscono il flusso dei pellegrini. Insomma tutto il contrario di quello che fecero Bernadette e i tre bambini di Fatima. Se ci sono state conversioni, sulle quali sospendo il giudizio,vuol dire che Dio può far sgorgare il bene anche dal male, se vuole, Qualche anno fa avevo programmato un viaggio da quelle parti, ma rinunciai quando lessi che nel programma…

    • Luigi ha detto:

      Scusi Sig.ra Carla,

      ma esiste forse il manuale del “perfetto veggente” ? ..,. che recita, ovviamente, che questi si deve ritirare in clausura o in convento come minimo… e deve pure cucirsi la bocca …

      Non è che forse che ne vogliamo saperne di più di Chi ha creato il mondo, e che lo regge istante per istante, riconducendo il tutto, bene o male che sia, attraverso i suoi imperscrutabili disegni, al fine desiderato ?

      • Luigi ha detto:

        E perchè mai dei veggenti non dovrebbero metter su famiglia (una buona famiglia), specie di questi tempi di negazione dello stesso istituto familiare ? Lo trova davvero così strano e inappropriato?

        La prego pure di considerare, visto come vanno le cose nel mondo ecclesiastico, le conseguenze di una scelta di questo tipo (ovvero di optare per una vita all’interno di un ordine religioso): che succederebbe se il superiore ordinasse al veggente di astenersi dal manifestare pubblicamente ciò che concerne eventuali apparizioni ? Ubbidisce alla Madonna o ubbidisce al superiore ? Forse è anche una scelta obbligata… visti i tempi …

        • Carla D'Agostino Ungaretti ha detto:

          Caro amico Luigi, io non pretendo di avere ragione per forza. Dico soltanto che quel modo di testimoniare (sposarsi, girare il mondo per parlare della propria esperienza, insomma continuare a vivere come prima rilasciando interviste a destra e a manca) mi sembra una esaltazione personale e non è congeniale al mio spirito come lo è quello di S. Bernadette e di Lucia di Fatima, che scrissero sì, ma con riluttanza e dietro ordine del loro Vescovo. Anche se il Papa dovesse avvalorare il fenomeno Medjugorje, non credo che comincerò a credere a quel tipo di “rivelazione privata” condotta in quel modo. Del resto non è obbligatorio credere alle apparizioni di Guadalupe, Lourdes o Fatima. Grazie per aver eplicato.

  15. leo aletti ha detto:

    Si muore per la Verità, non per la menzogna le apparizioni della Madonna a Medjugorje sono vere.

  16. Carla D'Agostino Ungaretti ha detto:

    … era prevista anche una sosta a Medjugorje per assistere al “miracolo”. Come se la Madonna fosse un richiamo per i turisti. Chissà se i francescani e Radio Maria sanno queste cose?

  17. Franco ha detto:

    Dr.Pucci si domandi perchè S.Giovanni Paolo II era così sicuro della veridicità degli eventi che accadevano in quel piccolo paesino dell’Erzegovina, tanto da “spingere” amici,compatrioti, sacerdoti e vescovi lì. E persuase mons. Pavol Mária Hnilica (vescovo che ha patito il carcere duro, perchè sacerdote, nelle prigioni comuniste cecoslovacche) ad andare a Medjugorje e lì pregare per lui e per la Chiesa. A lui confidò che …”Medjugorje era il prosieguo di Fatima e che è il centro spirituale del mondo”….Certo ognuno può dichiarare ciò che vuole e che gli piace, ma è scritto nel Santo Vangelo di Gesù, Atti 5:34- “Si alzò allora nel sinedrio un fariseo, di nome Gamaliele, dottore della legge,stimato da tutto il popolo.. . 35 disse: «Uomini di Israele, badate bene a ciò che state per fare contro questi uomini. … Se infatti questa teoria o questa attività è di origine umana, verrà distrutta; 39 ma se essa viene da Dio”, non riuscirete a sconfiggerli; non vi accada di trovarvi a combattere contro…

    • Paolo ha detto:

      Per capire bene la posizione di S.S. Giovanni Paolo II, mons. Andre Gemma vescovo ed esorcista, stroca l’affermazione secondo cui S.S. Giovanni Paolo II sia favorevole, effermando che è pura leggenda. L’intervista è reperbile anche su TV 2000 vede retro.

      saluti

  18. Federico Fontanini ha detto:

    Se non è da Dio, è dal demonio. Ma chiedo: Perché tanta gente che va a Medjugorje si confessa e torna ai sacramenti? Può il diavolo lavorare contro sé stesso? Poi anch’io ho qualche riserva su tale “fenomeno”. Attendo con fiducia il parere ufficiale della Chiesa.

  19. Daniele ha detto:

    Mi ritengo un tradizionalista convinto ma non ho mai capito il perché questo mondo abbia una così viscerale avversione verso Medjugorje. Lo trovo molto triste. del resto anche l’attuale corso ecclesiale diffida profondamente delle apparizioni..

  20. Cattolico ha detto:

    Pensate forse a questo libro di Frere Hilaire Michel de la Ste-Trinite? Medjugorje en toure verite?

    http://www.chire.fr/A-146757-medjugorje-en-toute-verite-selon-le-discernement-des-esprits.aspx

    • Cattolico ha detto:

      Lascio a a lei, caro amico, il nickname che ho usato a lungo anche su questo sito, Cattolico, appunto, così non creiamo confusione tra chi ci legge. Per chi conosce il mio stile (presente anche su latri siti tradizionalisti), sappia che da ora in poi, su questo sito, Cattolico non sono più io, ma questo nostro fratello in Cristo. Io mi sposto su Catholicus. Pace e bene

  21. Paola ha detto:

    Caro Direttore, leggo tutti i giorni Riscossa Cristiana e apprezzo gli articoli molto interessanti. La lettura di questo articolo è stata per me un grande dolore. Io sono una persona che è andata a Medjugorje nel lontano 1985, in un periodo difficilissimo della vita che non descrivo, e ho ricevuto in quel luogo grandi grazie di guarigione e conversione per me e mio marito. Ho toccato con mano la grazia del Signore in quel luogo benedetto. Dico solo questo: ero andata per devozione, ma ero scettica sui fenomeni soprannaturali che si diceva accadessero come il sole che durante l’apparizione roteava circondato di cerchi luminosi. Ebbene, ho assistito anche a fenomeni soprannaturali. Racconto questo: un pomeriggio, durante l’apparizione, mi trovavo all’esterno della Chiesa con molte persone che recitavano il rosario quando ho visto, nel cielo limpidissimo, formarsi alcune nuvolette luminose che, lungo la collina, si dirigevano verso la grande Croce. Ivi giunte, formarono una grande aureola…

  22. Paola ha detto:

    Mentre io osservavo questo meraviglioso spettacolo con una grande gioia nel cuore, persone attorno a me vedevano il sole come un’ Ostia roteare, cosa che io non vedevo. Poi, pian piano l’aureola luminosissima sbiadiva (come un arcobaleno quando sta per scomparire) e quando io già non la vedevo più una persona lontano da me disse a gran voce: “C’è un’aureola luminosa attorno alla Croce, qualcuno la vede?” Questo fu per me la conferma che si trattava di fatti soprannaturali perchè c’era chi vedeva e chi no e chi vedeva in un momento e chi in altro momento. Eravamo nel mese di settembre, qualche giorno dopo la festività della Esaltazione della Santa Croce e il messaggio della Vergine il giovedì precedente era stato questo: “Pregate davanti alla Croce, dalla Croce vengono grandi grazie”.
    Non dico altro. Ringrazio comunque sempre Riscossa Cristiana per il grande bene che fa.

    • Catholicus ha detto:

      Cara Paola, io non sono mai stato a Medjugorje, purtroppo, ma il fatto che il mio conterraneo Paolo Brosio ne sia così entusiasta mi dava già delle sicurezze (anche il parere di Antonio Socci mi confortava). Adesso che sento lei parlare in questo modo mi convinco definitivamente. Grazie, Paola, per la sua testimonianza

  23. roberto ha detto:

    Atti degli Apostoli Capitolo 5 [38]Per quanto riguarda il caso presente, ecco ciò che vi dico: Non occupatevi di questi uomini e lasciateli andare. Se infatti questa teoria o questa attività è di origine umana, verrà distrutta; [39]ma se essa viene da Dio, non riuscirete a sconfiggerli; non vi accada di trovarvi a combattere contro Dio!».

  24. Gianca ha detto:

    Quindi?

  25. Antonio Scotto ha detto:

    Cara riscossa cristiana vi seguo e vi stimo,però sulle apparizioni di Medjugorie vi siete schierati dalla parte sbagliata come si evince dalla maggior parte dei commenti.Non basta il parere di un singolo Vescovo per determinare la verità.

    • Simone738 ha detto:

      Concordo pienamente con lei caro Sig. Antonio: da Riscossa Cristiana non mi aspettavo assolutamente un articolo (e commenti) che infangano crudelmente, un fenomeno, per il quale sono necessari quantomeno la conoscenza approfondita dei fatti, lo studio, la preghiera e discernimento. La sospensione del giudizio sino alla conclusione del fenomeno è d’obbligo, visti i notevoli frutti che sono scaturiti da questo albero.

  26. Miles ha detto:

    Anch’io non capisco l’avversione di Riscossa Cristiana e di altri tradizionalisti verso Medjugorje. Faccio mie le argomentazioni a favore portate da Luigi (29 giugno 2015 alle 13:24). Soprattutto, giudico il fenomeno in base agli enormi frutti di conversione … e certamente non in base alle asserzioni del clero secolare croato, che nutre avversione contro i francescani.

  27. Feder ha detto:

    Di solito non prendo parte su questo argomento e di certo non lo farò neanche stavolta. Ho sempre detto che la parola spetta alla Chiesa e che questo è il suo mestiere. Ho il Vangelo, la Scrittura, la Santa Messa e i sacramenti. Questo mi basta. Ma vorrei dire che sono d’accordo con il professor Vassallo e con Paola B. La storia che la Madonna ha tanto da dire mi sembra un tantino forzata. A Lourdes la Vergine è apparsa per confermare un dogma. A La Salette ha riferito un messaggio pesantissimo e senza parole zuccherose. In altre occasioni non ha proprio aperto bocca e a Fatima ha lasciato un messaggio che, a mio dire, risulta definitivo, come una chiusura del cerchio. Ha ragione il professor Vadsallo, vi è una differenza tra Bernardette e i veggenti bosniaci. Ma anche tea Giacinta e i veggenti bosniaci. Messori ha ravvisato addirittura una mancanza di chiarezza persino nei veggenti di Fatima. Non giudico, ripeto, e non mi pronuncio. Certo che non è tutto chiaro e certi messaggi non sono conformi.

    • Luigi R. ha detto:

      … E se esistesse una via di mezzo? Le prime apparizioni potrebbero essere verissime, ma le seguenti con messaggi a ritmo cadenzato (ogni settimana, ogni mese ecc…) potrebbero essere falsi: la Madonna che parla così tanto e per appuntamenti bisettimanali o mensili non convince affatto. Giustamente come è già stato detto, parla troppo per essere veramente la Beata Vergine.

  28. Daniele ha detto:

    Non c’è contraddizione tra il messaggio di La Salette e Fatima con le apparizioni di Medjugorje. La Vergine ha sempre detto di essere venuta per portare a compimento ciò che aveva iniziato a Fatima. e così per tantissime altre apparizioni mariane contemporanee. I dieci segreti riguarderebbero anche, tra l’altro, la devastante crisi nella Chiesa.

  29. franco ha detto:

    Secondo me, senza padre livio e radiomaria, questo problema se vere o false le “apparizioni” non ci sarebbe stato. Io ricordo molto bene i primi anni delle “apparizioni”; ebbene,allora erano pochissime le persone a conoscenza dei fatti.
    Dopo il 1987, quando padre livio ha iniziato a predicare a radio maria, con la sua presunzione nella certezza di avere ragione e di conoscere sempre la verità dei fatti ,ha convinto molte persone ed anche il sottoscritto a credere che queste fossero realmente apparizioni mariane. Solo dopo anni avendo fatto una ricerca approfondita mi sono resoconto che qualcosa non andava, ma non per questo la mia fede è diminuita.
    Forse padre livio era in buona fede, ma secondo me doveva essere molto più prudente e non doveva tutte le volte che spiegava qualcosa di edificante per la fede, citare i “messaggi” e la gospa, soprattutto dopo il 1991, quando la Chiesa aveva proibito ai sacerdoti di organizzare pellegrinaggi in quel luogo, e aveva consigliato a loro di essere cauti.

  30. Luigi ha detto:

    Non voglio calcare troppo il lato catastrofista, ma tant’è … se uno non ha proprio le fette di mortadella sugli occhi, il quadro mondiale è fin troppo ben definito ….
    Dunque le apparizioni non sono oggetto di fede, però sappiamo che possono aiutare. E molto, specie i cuori ormai persi … e le conversioni ben lo testimoniano.
    Certo abbiamo tutto nella Rivelazione, nel Magistero, nella bimillenaria Tradizione, e, specialmente, nel fiume di Grazia che viene dalla Celebrazione Eucaristica e dai Sacramenti.
    Bene… ma,visti sopra menzionati tempi … visto certamente che l’uomo d’oggi non è l’uomo di soli 100 anni fa, e meno ancora l’uomo di quella luminosa epoca chiamata medioevo, e certamente ha una visione ed una sensibilità abissalmente diversa dai suoi avi … lo vogliamo dunque concedere al Padre Eterno che le tenti tutte (tramite il Capolavoro Assoluto tra le Sue creature), per ricondurre l’uomo sulla giusta via (prima di passare a metodi più convincenti) ed evitare il disastro (già in fase conclamata) ?…

    • Luigi ha detto:

      … E stiamo pure a prendere le misure alle virgole, quando analisi grammaticale e sintassi sono cose sconosciute ai più ?
      Il richiamo pressante alla conversione, detto e stradetto, che pure le pietre ormai lo sanno, confermato e riconfermato è il contenuto essenziale di tutti i messaggi. Su questo non ci piove, e gli abbondanti frutti lo dimostrano.
      Vorrei aggiungere anche, se mai non fosse già abbastanza chiaro, che l’opera del maligno non si limita ad ingannare tramite falsi prodigi, ma anche ad ostacolare (se non a bloccare del tutto) anche quanto c’è di autenticamente divino, in molti modi certamente ma sempre con la complicità (non sempre consapevole) dell’uomo.
      Del resto i famosi “10 segreti” saranno il banco di prova, anche se ci sarebbe da non augurarselo.
      E, spero davvero di sbagliarmi, non ci sarà ancora molto da attendere.

  31. Paola B. ha detto:

    Oh! Ho letto una osservazione su un modo di comportarsi molto esatta:
    il continuo continuo riferimento di P. Livio a Medjugorie per me era un
    comportamento sbagliatissimo, perché sarebbe stato prudente saggio e
    rispettoso verso la Chiesa, attendere il suo “responso”.
    Inoltre, mi riferisco particolarmente al caro Luigi, io dico di credere
    alle prime apparizioni, ma non al seguito. Faccio questi esempi:

    – all’inizio Maria fece diversi messaggi con “chiari riferimenti ad avvenimenti
    del mondo”.

    E una volta che Papa G.P.II aveva preventivato di andare a Sarajevo (non
    ricordo bene se era questa la località) in un periodo molto burrascoso e
    pericoloso per la sua incolumità , “Maria” inviò un messaggio rassicurante:

  32. Paola B. ha detto:

    “il Papa può andare tranquillamente, io lo proteggerò da ogni pericolo”.
    Ma il Papa RINUNCIO’ AL VIAGGIO….
    Io ero dubbioso, ma a quel punto diventai certa….
    Da allora “Maria” NON MANDO’ PIU’ MESSAGGI CON RIFERIMENTI
    PARTICOLARI, NONOSTANTE I MOLTI AVVENIMENTI ANCHE
    TRAGICI CHE SONO AVVENUTI, NONOSTANTE LA DISSOLUZIONE
    DELLA CHIESA, NONOSTANTE I MATRIMONI GAY E SOPRATTUTTO
    NONOSTANTE IL IL “””GENDER””!!!!!!!!!
    Come può tacere su questi argomenti, come fa a non ammonire che stiamo
    andando verso il baratro???

    Manda solo, appunto, MESSAGGI GENERICI E RIPETITIVI!!!!!!
    – I veggenti non solo fanno viaggi in tutto il mondo, non credo gratis (!!), ma
    hanno molte ricchezze. Non ricordo i dettagli, perché ho letto e ascoltato
    parecchio in questo ultimo periodo, ma c’è chi abita in una villa, c’è chi ha
    una catena di alberghi, ecc.
    – Mi sembra che anche uno dei veggenti della Salette non si comportò molto
    bene dopo l’apparizione, quindi…..

  33. franco ha detto:

    Non esistono vie di mezzo. O la Madonna è apparsa o non è apparsa. Non può la Creatura Perfettissima apparire la prima settimana dicendo che le apparizioni saranno fino al venerdi, e poi il lunedi successivo è di nuovo sulla collina.. Maria SS non può non può mai mentire. Qualcosa di storto c’è. Riguardo i 10 segreti torno a ripetere che senza la grancassa mediatica di radiomaria e soprattutto di padre livio, solo pochi avrebbero saputo di questo.(Oltretutto sembra più una storia di herry potter o del vlasic ,i 10 segreti scritti su pergamena magica, mostrata poi al cugino a zurigo e non al vescovo locale !!!!)
    A paola B, ricordo anche che Il “veggente ivan ha sposato una concorrente a miss Massachussets 1990,. Ognuno può sposare chi vuole: ma chissà se anche il giorno dell’acquisto della loro villa a boston ha avuto regolarmente l’apparizione?
    Chi incontra tutti giorni la Madonna, non può più vivere una vita mondana. Il suo desiderio è la consacrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili

Medjugorje. Un carteggio tra Don Mario Faggi e Mons. Pavao Zanic, Vescovo di Mostar  –  di Pucci Cipriani