Papa Francesco, nominato il nuovo rettore della Lateranense

La Pontificia Università Lateranense ha un nuovo rettore: lo ha nominato Papa Francesco. Le nuove missioni da compiere. 

Martedì 1 agosto Papa Francesco ha nominato il nuovo rettore della Pontificia Università Lateranense. Si tratta di padre Alfonso V. Amarante, C.SS.R., che ha contemporaneamente ricevuto la nomina a di arcivescovo con sede titolare a Sorres.

nuovo rettore universtià lateranense
Pontificia Università Lateranense – Facebook – riscossacristiana.it

Padre Amarante finora è stato Preside del Pontificio Istituto Superiore di Teologia Morale ad instar Facultatis (Accademia Alfonsiana).

Nato nel 1970 a Pagani in provincia di Salerno, oltre ad occuparsi di Teologia Morale è stato responsabile della pastorale giovanile ed economica.

Inoltre dal 2019 svolge il ruolo di Visitatore dell’Agenzia della Santa Sede per la Valutazione e la Promozione della Qaulità delle Università e delle Facoltà Ecclesiastiche.

Papa Francesco ha inoltrato una lettera in cui ringrazia il rettore uscente, professor Patrizio Buonomo e spiega quali obiettivi vuole perseguire nel miglioramento dell’Università.

L’intento è quello di rendere la Lateranense più solida e robusta, ma anche agile per poter esplicare il suo compito primario: “annunciare la verità e la gioia del Vangelo attraverso lo studio, la riflessione e il lavoro accademico“.

Così afferma il Pontefice, che parla di “missione” in cui l’Università dovrà immergersi. Comunica la decisione di nominare un Direttore Gestionale che possa aiutare il rettore nella conduzione amministrativa ed economica.

Le novità del Papa per la Lateranense

Il nuovo rettore sarà supportato anche dal Consiglio Superiore di Coordinamento costituito personalmente dal Papa con rescritto del 21 agosto 2021, come specifica lui stesso nella lettera.

nuovo rettore universtià lateranense
Papa Francesco – Facebook – riscossacristiana.it

In questo Consiglio oltre alle figure già previste faranno parte altri esponenti qualificati sia della Curia Romana sia del mondo universitario.

Il legame tra l’Università Lateranense e la Santa Sede vuole essere espresso in modo forte e istituzionale. Il Papa sottolinea che il compito del nuovo rettore “comprende l’inserimento dell’Università Lateranense nel processo, da me voluto e coordinato dal Dicastero per la Cultura e l’Educazione, in vista della riorganizzazione delle Istituzioni Accademiche Pontificie Romane“.

Questo processo, dichiara, avrà inizio il prossimo 12 settembre e auspica che il rettore nominato potrà contribuire con intelligenza, prudenza, creatività e coraggio.

I nuovi membri che andranno a comporre il Consiglio Superiore di Coordinamento saranno Sabrina di Maio nella carica di Direttore Gestionale, Stefano Fralleoni come Dirigente del Controllo Gestione – Ammnistrazione del Patrimonio della Sede Apostolica.

Poi Marina Roveraro in qualità di Esperta Controllo e Vigilanza e Segretaria per l’Economia, Paolo Nusiner che sarà il Direttore per la Direzione degli Affari Generali del Dicastero per la Comunicazione e Mons. Luigi Michele De Plama come Segretario del Consiglio Superiore di Coordinamento.

Per quanto riguarda la programmazione didattica e amministrativa il nuovo rettore dovrà far riferimento agli organismi universitari competenti e dovrà coinvolgerli in modo da avviare anche modifiche e cambiamenti didattici e gestionali se saranno necessari.

nuovo rettore universtià lateranense
nuovo rettore universtià lateranense

Recentemente Papa Francesco ha anche nominato il nuovo rettore delle Università ecclesiastiche, che arriva dalla Spagna.

Impostazioni privacy