25 agosto, si celebra San Ludovico, (Luigi IX) re di Francia

Conosciuto come San Luigi dei francesi, San Ludovico ha regnato sulla Francia con il nome di Luigi IX e la Chiesa lo ricorda il 25 agosto.

Ha regnato la Francia portandovi i valori del cristianesimo, San Ludovico, che prese il nome di re Luigi IX  ed è comunemente conosciuto come San Luigi dei francesi, visse nel XIII secolo.

san luigi francesi
San Luigi dei francesi (Facebook) riscossacristiana.it

Nacque nel 1214 a Poissy, figlio di Luigi VIII e della regina Bianca di Castiglia. Fu la madre ad educarlo cristianamente fin dalla più tenera età.

Desiderava che il figlio morisse piuttosto che vederlo macchiato di gravi peccati. Appena maggiorenne Ludovico fu incoronato re di Francia e prese il suo ruolo con impegno verso il Signore con il preciso intento di far regnare Gesù Cristo negli stati che governava.

Nel 1234 si sposò con Margherita di Provenza che era la figlia del conte Raimondo Berlinghieri V dalla quale ebbe 11 figli. Condusse importanti campagne militari come quella contro i Saraceni che vinse.

Ma nel corso della marcia fu colpito da una terribile pestilenza che incombeva in quella zona e diventato debole fu attaccato dai Turchi che lo fecero prigioniero.

Scese a patti con il suo assalitore ottenendo la libertà per la maggior parte dei suoi soldati e gli fu permesso di proseguire il suo cammino come pellegrino per la Terra Santa.

Re pio e sapiente, governò in modo ispirato

Luigi IX era guidato da maestri dotti e cristiani che lo indirizzarono a governare mettendo la fede cattolica al centro del suo regno. 

sn luigi francesi
San Luigi dei francesi (Facebook) riscossacristiana.it

Non amava il lusso e i fasti, conduceva una vita semplice e modesta. Ci tenne molto a moralizzare i costumi e il suo fu un governo buono e lungimirante proteso alla pace.

Si nutriva della lettura della Sacra Scrittura e dei Padri della Chiesa. Tra le riforme che inserì nel suo governo ci fu l’abolizione del duello giudiziario.

Fondò l’università della Sorbona e poi mentre si preparava a condurre una crociata fu colpitò da una nuova epidemia e il 25 agosto 1270 morì adagiato su un letto di cenere e cilicio pronucniando parole di lode a Dio.

Fu canonizzato solo qualche decennio dopo da Papa Bonifacio VIII, nel 1297. I suoi resti mortali sono conservati in parte in Sicilia nella cattedrale di Monreale e in parte in Francia nella basilica di Saint – Denis.

È ricordato per il buon governo che ha portato avanti, per l’amore verso i poveri, che ha saputo coniugare perfettamente fede e ragione, il cristianesimo con gli affari terreni dello Stato. Ha fondato monasteri, ospedali, dormitori e case di accoglienza per ex prostitute e bisognosi.

Leggeva la Bibbia in pubblico e la diffondeva a corte. I simboli con cui l’inconografia lo raffigura sono principalmente la corona, il globo e lo scettro.

san luigi francesi
San Luigi dei francesi (Facebook) riscossacristiana.it

San Luigi dei francesi ha tentato di realizzare sulla terra il Regno di Dio cercando di conciliarlo con il regno terreno di cui era a capo.

Impostazioni privacy